Mese: agosto 2014

Le delizie di Canazei

Del mio recente amore per la montagna ho già parlato. Una passione che coinvolge tutti i sensi. Il gusto, soprattutto. Non vale la pena di girarci tanto intorno: a Canazei, dove ho appena trascorso una settimana di vacanza, ho mangiato da dio. Piatti buoni, belli da vedere, raffinati. Altro che polenta e cervo. O meglio: anche polenta e cervo ma con tantissime, gustose alternative. (altro…)

Annunci

La montagna: innamorarsi alla mia età

Per me l’estate è sempre stata una: al mare. Ciabatte, pareo, costumino minimal, spiaggia. Bagaglio leggero, tanto sole. La montagna? Roba da vecchi. O da ragionieri con i maglioncini a V.
Finché, tre estati fa, ho trascorso un weekend a Castelrotto. Colpo di fulmine! Avevo avuto la fortuna di vedere l’altipiano dell’Annapurna e le Rocky Mountains, ma le Dolomiti profumano. Le montagne incantate.
Da allora trascorro almeno una settimana a Canazei, in Val di Fassa. Ogni agosto. Per l’inverno ancora non sono pronta. Fa freddo e ci vuole troppo equipaggiamento. In estate invece basta poco: felpe di pile, giacchetta antiacqua e antivento, buone pedule. Poi bandana, zaino, delle calze da trekking e degli occhiali da sole con crema protettiva. Fine dei lavori, anche per una tipa come me, che di solito fatica a chiudere valigie ricolme.

CLICCA SULLE IMMAGINI PER VEDERE LA GALLERY DELLA VAL DI FASSA E VAL PUSTERIA

Tra le cose che mi sta insegnando la montagna infatti c’è la sobrietà. Ho imparato che tante cose in alta quota sono inutili, fastidiose, persino brutte. La montagna è padrona e stabilisce codici etici ed estetici. Oltre al rispetto – per il paesaggio, la flora, a fauna, i vicino di sentiero – in montagna sto imparando a parlare poco (meno, vabbé…). A parlare ci si affatica e quando si prendono certe salite, o si respira o si parla. (altro…)

Cena per una sera di mezza estate

Agosto: città magicamente vuota, clima delizioso. Metti una sera a cena, metti l’invito a una coppia di amici ancora in città. Metti mezzo chilo di code di gambero che aspettavano nel frigo e dei bei pomodori pizzutello freschi appena comperati al mercato. Il piatto principale si propone da sé: linguine con gamberi e pomodoro, un cavallo di battaglia di mio marito Luigi, il cuoco di casa. (altro…)

Estate in città: il fascino dell’abitino elegante


Ho una teoria: se si deve proprio stare in città in agosto, meglio vestirsi bene. Non serve a niente  affrontare i marciapiedi metropolitani con le infradito di plastica che indosseremmo per andare in spiaggia. Tanto non siamo al mare e l’effetto è deprimente. Tanto vale affrontare la situazione con eleganza. Magari gratificandoci con l’acquisto del capetto o dell’accessorio un po’ costoso che possiamo permetterci grazie ai saldi. Navigando sul web ho trovato due abitini che mi sono divertita ad abbinare agli accessori. Io li trovo belli e facili per affrontare le ore in ufficio e non solo.

Kimono Top shop_largePartiamo dalla prima proposta: un abito kimono color avorio in stile minimalista che ho trovato sul sito di Topshop, uno dei miei store preferiti. Ha un taglio squadrato che lo rende adatto a tutte le silhouette e che si può slanciare molto bene con dei sandali appena un po’ sostenuti. La palette chiara lo rende abbinabile a tutto. A me è piaciuto giocare con le tinte neutre e naturali, puntando solo sul grigio asfalto della collana per creare un contrasto cromatico. Quindi sandalo beige, borsa shopping  cuoio, bracciale alto color avorio. Qui di seguito i prezzi dei capi e i link ai siti di e-commerce.
Abito Topshop 125 euro, sandali con tacco Jil Sander Navy 195 euro, shopping bag Zign by Zalando 90 euro, bracciale rigido Marni, 255 euro.

MarniStampe molto più decise per l‘abito camicia con taglio alla coreana che ho trovato in saldo sul sito di Marni, un modello che diventa molto facile se  abbinato con un paio di scarpe stringate maschili in pelle e con una pochette porta tablet color senape, entrambe di Stefanel. Non servono collane né bracciali: io lo vedo molto bene con un anello e degli orecchini minimalisti, a cerchio che, insieme con la collana, ho trovato sul sito di Cos.
Abito Marni 456 euro, scarpe Stefanel 80 euro, pochette Stefanel  29,50 euro, collana in cotone annodato Cos 29 euro, anello dorato Cos 15 euro, orecchini a cerchio Cos 15 euro.