Mese: febbraio 2015

Crostata alla crema di limone e cioccolato di Gordon Ramsay

IMG_7117
Per le crostate ho una vera passione e così, quando vagando su internet mi sono imbattuto in una ricetta pluripremiata del grande Gordon Ramsay, non ho resistito alla tentazione di provare a seguire le sue orme… In realtà l’esecuzione è abbastanza facile, richiede più che altro tempo per i vari passaggi in frigo necessari a raffreddare la pasta frolla. Anticipo che tra la fragranza della pasta frolla, la crema al limone e panna, la base di cioccolata e la superficie caramellata il risultato è strepitoso! Ah, per chi fosse interessato la ricetta originale l’ho trovata qui(altro…)

Annunci

Jeans: cinque stili per la primavera 2015

SPRING

Evergreen, o meglio: ever blue. Il denim va sempre di moda, da decenni. Quest’anno più che mai, dato che la moda ha deciso di riportare alla ribalta gli anni ’70, con tutto il suo immaginario hippy e libertario. Accanto a questa tendenza però c’è quella di interpretare il denim secondo dettami più formali e “borghesi”, quindi, insieme ai jeans più vissuti e ai giubbini delavé, è tutto un fiorire di gonne a pieghe, chemisier bon ton, camicie di buon taglio. Come orientarsi e come scegliere il capo che aggiornerà il vostro guardaroba? Ecco cinque proposte di tendenza.

(altro…)

The Space Milano: la bellezza abita in un loft

The Space Milano_IMG_7063

The Space Milano, il beauty salon in via Savona

Un salone di bellezza, un negozio di parrucchiere, un caffé, un loft, uno spazio espositivo, uno store. Difficile definire The Space Milano. Perché è tutto questo e anche altro. L’ho scoperto su segnalazione di un’amica che abita dalle mie parti e che me l’ha proposto per raccontare le realtà del nostro quartiere in Zona 6. (altro…)

Tortiglioni al sugo di scorfano

IMG_6902
Sino a pochi anni orsono, almeno nel Nord Italia, lo scorfano era una specie poco conosciuta e diffusa, utilizzata più che altro per insaporire la zuppa di pesce. Adesso si trova facilmente tutto l’anno ed è un pesce dalla carne bianca squisita, ottima sia da consumare come filetti o come base per sughi a base di pomodoro. Unica precauzione: va fatto pulire dal pescivendolo perché è dotato di aculei e spine molto velenose! Io lo preparo quando ho una cena con amici buongustai: con questa pasta non vado incontro a critiche 😉

(altro…)

L’Islam tollerante dell’Oman in mostra a Milano

OK_P1030638

Dal mio viaggio in Oman: bambine di Nakhal

In questi mesi, carichi di angoscia per gli attentati di estremisti islamici, può fare molto bene visitare l’esposizione “Tolleranza Religiosa, l’Islam nel sultanato dell’Oman”, in mostra a Milano nelle sale dell’Appartamento dei Principi a Palazzo Reale fino al 22 febbraio.
L’evento, promosso dal Comune di Milano in collaborazione con il Ministero per le Fondazioni Religiose e gli Affari religiosi del sultanato dell’Oman, rappresenta un’occasione per apprendere come l’Islam viene vissuto e praticato in una moderna società araba.

(altro…)

Outlet a Milano: Valextra

IMG_6949
Vabbè, magari le mie amiche sciurette commenteranno: “Seeee, è arrivata lei!”. Fatto sta che non sapevo che ci fosse un outlet di Valextra a Milano. E tanto meno in via Cerva 11, una delle zone più signorili del centro città dove l’insegna dello storico marchio milanese brilla riflessa sull’antico pavé. (altro…)

La torta di riso della zia

IMG_6911
Un dolce classico, diffuso in infinite varianti in quasi tutte le regioni italiane e presente in tanti ricettari di famiglia. Quello che vi propongo è ispirato a quella di una mia zia, che me lo preparava quando ero piccolo. Semplice e veloce, è ottimo per spuntini, merende e colazioni, anche per i più piccini. Tra l’altro, i suoi ingredienti sono molto comuni e quasi sempre presenti in dispensa, quindi  si può mettere insieme all’ultimo momento senza dovere uscire a fare la spesa. Se vi manca il dessert per una cena, con questa torta potete tamponare con successo l’emergenza, servendola magari con della composta di frutta per arricchirla un po’…

(altro…)

In mostra i gioielli creati con i sensi

Meri_macramä_gioielli_Iotti_Marisa Stromboli 1

VISTA – A Stromboli

A Milano, in Alzaia Naviglio Grande 4 –  proprio all’interno di uno dei cortili più belli, quello con i muri rossi e le ringhiere fiorite – per vedere una mostra di gioielli. Mica male l’abbinamento no? Un’occasione che vale la pena di cogliere, anche perché i quaranta gioielli in esposizione presso lo Spazio E sono realizzati con materiali innovativi e sperimentali – organici o inorganici – quindi in tessuto, lana, ceramica, plastica, legno, vetro, marmo, carta… gli unici grandi assenti sono i  metalli più convenzionali per la realizzazione di monili, vale a dire oro e argento.   (altro…)

Ferro: storie di moto e di coraggio

OK_MAS_6773

Nella foto di Massimilano Serra, Fabio Cormio e Mr. Martini

Poco più di due settimane fa in Italia è uscita una nuova rivista. La notizia è già di per sé interessante, nella deprimente e rassegnata stagnazione della nostra editoria. Il nuovo giornale si chiama Ferro e tratta di moto. Un bel nome per raccontare la passione delle motociclette semplici, essenziali, senza elettronica. Special, vengono chiamate in gergo. Moto da pastrugnare nel garage, da coccolare con carezze sporche di olio e di ruggine, da modificare perché diventino uniche, da portare in giro e mostrare agli amici, da vivere come un amore da tatuare sul braccio, da indossare come la più logora e amata giacca di pelle. (altro…)

Pasta di mezzanotte al profumo di Mediterraneo

IMG_6868

Ecco una ricetta fresca e veloce, ideale per il dopo cinema o il dopo teatro. In realtà si tratta di un’insalata di pasta condita con un sugo a base di pomodoro, mozzarella, olive, alici e capperi e basilico: una bella combinazione di sapori mediterranei che va preparato a freddo e che si può realizzare utilizzando spaghetti, maccheroni alla chitarra o pasta corta tipo le eliche o le penne. Io preferisco i maccheroni che, per la loro ruvidità, assorbono bene il sugo e, in più, hanno un tempo di cottura ridotto, tanto che il piatto pronto per andare in tavola richiede non più di venti minuti da quando si mette l’acqua sul fuoco. (altro…)